Idee: crochet vases

Crochet covered Jars
Crochet covered jars di freshlyfound.

È primavera, spuntano i fiori. Non sono un’appassionata di fiori recisi, ma ammetto che qualche fiore in un vaso è una festa per gli occhi. Se in casa hai solo brutti vasi o non ne hai affatto, puoi riciclare barattoli di alluminio e contenitori di vetro facendogli un bel vestitino all’uncinetto. La realizzazione è alla portata di tutti, dalle magliste esordienti a quelle incallite.

Se hai appena imparato a tenere l’uncinetto in mano, puoi cominciare con la versione più semplice: fai una catenella lunga quanto il diametro del contenitore da rivestire, chiudila in tondo con una maglia bassissima e poi lavora in tondo con maglie basse o maglie alte/altissime, andando avanti fino a raggiungere l’altezza desiderata (che non deve essere necessariamente quanto l’altezza del contenitore!).

Se invece vuoi provare qualcosa di più elaborato, puoi lanciarti sul filet o i punti a maglie aperte, come ha fatto freshlyfound con i poetici barattoli di vetro nella foto.


Vase cover di Blending Blue.

La scelta del filo con cui lavorare influenza il risultato finale: i filati più sottili sono adatti per lavorazioni più elaborate e ricche di dettagli, mentre i filati più grossi vanno bene anche per le principianti e per l’utilizzo dei punti base, per una lavorazione compatta. La scelta non è limitata a lana, cotone o acrilico, ma può estendersi ai materiali più diversi: plastica riciclata dalle buste della spesa, jersey dalle tshirts, spago, eccetera.

vase cover
Vase cover di HandMaid Liset.

Jar Cozies and Yarn Ball Flowers
Glass jar cozies and yarn ball flowers di Bella Dia. Da copiare anche l’idea dei fiori gomitolo!

knitted by choo
Per chi preferisce il lavoro ai ferri, c’è il tutorial di Knitted by choo su Design Sponge.

crochet vases

Il tutorial di Julie Armstrong Holetz serve invece per creare tre variazioni di vasi con juta, filo di cotone e canapa. Questi vasi non rivestono un contenitore ma si reggono in piedi da soli, grazie al trattamento con l’amido. Se vuoi usarli per metterci l’acqua con i fiori, piuttosto che uncinetti, pennelli e matite, ti basta evitare il tattamento indurente ed eventualmente sostituire i filati più rigidi (lo spago, la juta) con cotone o acrilico.

Related Posts with Thumbnails

Pubblicato il 19-04-2010

Tags: , , , , , , ,

Commenti disabilitati

Non è possibile commentare questo articolo.